envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

L’ELEZIONE DI MONS. FERNANDO OCÁRIZ COME PRELATO DELL’OPUS DEI

Elezione del prelato

Il III Congresso elettivo è stato inaugurato lunedì 23 gennaio con una Messa dello Spirito Santo. Con Mons. Fernando Ocáriz hanno concelebrato altri sacerdoti congressisti.Nell’omelia, commentando la scena di Pentecoste proposta dal Vangelo della Messa, il vicario ausiliare ha detto fra l’altro:«In questa Santa Messa, votiva dello Spirito Santo, ci rivolgiamo al Paraclito perché ci illumini nella scelta del nostro ...

NOTIZIE SULLE CAUSE DEI SANTI

Guadalupe Ortiz de Landázuri è dichiarata venerabile (4-V-2017)

Giovedì 4 maggio Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare i decreti relativi a 12 cause di canonizzazione. Tra questi, il decreto sull’eroicità delle virtù di Guadalupe Ortiz de Landázuri (1916-1975).Ricevuta la notizia, il prelato dell’Opus Dei, Mons. Fernando Ocáriz, ha commentato: “Come ripete Papa Francesco, i santi sono il volto più bello della Chiesa. ...

STUDIO

Giuseppe Zanniello

Professore ordinario di Didattica e Pedagogia Speciale,

Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione,

Università degli Studi di Palermo

Nell’agosto del 1977, a Pamplona, partecipai a un corso per insegnanti-tutor organizzato dall’Instituto de Ciencias de la Educación (I.C.E.) dell’Università di Navarra, diretto da David Isaacs. In quella occasione conobbi José Luis González Simancas, che aveva appena pubblicato un libro sul sistema tutoriale nell’insegnamento e che nel 1951, dopo un soggiorno di studio a Londra per due anni, aveva iniziato Gaztelueta – la prima scuola opera di apostolato corporativo dell’Opus Dei – a Bilbao, dove un gruppo di genitori aveva messo a disposizione i mezzi necessari perché potesse sorgere una scuola per i propri figli1. Allora stavo preparando un libro con esperienze di tutorato nelle scuole e gli domandai se lui si fosse ispirato alla tradizione britannica nell’introdurre il tutoring nella scuola Gaztelueta di Bilbao. Mi rispose di no perché era stato san Josemaría a dire agli iniziatori di quella nuova impresa educativa che ogni insegnante avrebbe dovuto parlare singolarmente con ciascun alunno ogni quindici giorni, un fatto assolutamente nuovo per la tradizione scolastica spagnola; González Simancas aggiunse che il fondatore dell’Opus Dei aveva detto loro che, nello stesso edificio ...

Ultimi numeri